Misuratore di portata: controlli per la propria procedura

Misuratore di portata
Misuratore di portata

Il misuratore di portata monitora la stabilità del processo e la riproducibilità dei componenti GIT realizzati sulla base del consumo di azoto.

Monitoraggio del consumo di azoto e pertanto

Monitoraggio della stabilità del processo

Identificazione delle perdite

Consente l'identificazione tempestiva dell'ostruzione dell'iniettore a gas

Tutte le informazioni in breve!

Caratteristiche

  • Monitoraggio del consumo di azoto e pertanto della stabilità del processo e della riproducibilità.
  • Memoria interna per la registrazione degli ultimi 100 cicli e dei messaggi di allarme
  • Determinazione del consumo di azoto per la derivazione dei costi di consumo
  • Identifica le perdite e l'imbrattamento dell'iniettore, permettendo così di ridurre il consumo inutile di azoto e gli scarti dei pezzi.
  • Il VC I e il VC II si collegano all'ingresso dell'azoto sul quadro di comando.

Funzionamento

Un serbatoio tampone ad alta pressione situato tra l'alimentazione di azoto (compressore) e il quadro di comando consente di determinare il consumo di azoto per ciclo.

  • Con l'inizio del segnale di avvio (inizio del ciclo) il serbatoio tampone ad alta pressione viene isolato dall'alimentazione di azoto.
  • Durante il ciclo di iniezione, la pressione nel serbatoio tampone ad alta pressione diminuisce.
  • Al termine del ciclo gas, la caduta di pressione nel serbatoio tampone ad alta pressione fornisce un'indicazione del consumo di azoto.

Fornitura versione di base

  • Misuratore di portata

Per maggiori dettagli consultare i fogli tecnici e le offerte.

Misuratore di portata
  VC I VC II
Utilizzo Stand alone, collegamento elettrico con FCC 5 Stand alone, con unità di controllo propria
Installabile a posteriori:
Pressione max.: 350 bar 350 bar
Numero canali: 1 1
Range: 1-200 litri per ciclo 1-200 litri per ciclo
Display proprio: no
Dimensioni: 46 × 46 × 120 cm 46 × 46 × 130 cm
Peso: 33 kg 47 kg